di Vito Tripi Spesso un libro non è semplicemente quello, nel senso che in esso possono esserci più storie, più vite ergo è come se leggessimo due libri diversi contemporaneamente. E’ il caso della Trilogia del Circolo di Ted Dekker. Classe 1962, Dekker è autore di più di venti romanzi...

di Vito Tripi Il commissario Ermanno Sensi è uno sbirro fuori dalle righe, veste come un punk, tracanna red bull, odia alzarsi presto, detesta scartoffie e burocrazie e soprattutto ha un demone incastrato dentro Astaroth! Dopo il grande successo de L’ombra del commissario Sensi, Susanna Raule torna con una nuova...

di Vito Tripi La Contaminatio era una tecnica di scrittura utilizzata dagli antichi sceneggiatori romani con la quale, nel comporre le proprie sceneggiature, prendevano a modello un'opera greca; ma non si limitavano a tradurla bensì la arricchivano di scene nuove tratte, però, anch'esse, da opere drammatiche greche. Col tempo sappiamo...

di Vito Tripi Personalmente ho avuto due occasioni di vedere Ancona, si trattava di viaggi di lavoro qui una permanenza brevissima, il tempo di svolgere le mie mansioni, e di gustare un buon piatto di pasta, e poi subito sul treno. Ma quel pochissimo, che ahimè, sono riuscito a vedere,...

di Vito Tripi E’ un ponte pasquale quanto mai cruento quello di una Milano assonnata in un 2011 giocato all’insegna delle elezioni per la poltrona del primo cittadino meneghino. Difatti sono rinvenute due morti strane, benché diversissime tra loro: un noto docente di storia dell’arte, che da anni vive come...

di Vito Tripi Ho sempre sostenuto che il fumetto è arte, non è semplice svago è specchio dei tempi, della società anche di una nazione. In particolar modo il fumetto horror, i cari vecchi creepy, ha un’importanza notevole, tolti i primissimi che attingevano dalla letteratura orrorifica classica, quindi già di...