Tutto il caldo aggredito nel recinto del mostro trattenendo il respiro, con il capo rivolto al terreno, con i graffi di stecchi che porto.   Ora il grido si libera al vento, ora salgo la vetta di un verso, ora smaschero tutto il sorriso, mentre arriva un fendente che...

Moon

Laura Bertolini

  In questo mio antenato presente legato da ragioni terrene, si sfalda e sanguina ciclicamente la sinapsi tra il muscolo e la mente.   La mia vena è una nave che segreta attraversa capogiri di luna inquieta che si completa e si riversa.   Una luce sciamana si apre e...

Ottobre

Laura Bertolini

  Il tempo si è rimesso e l’estate è andata guardo i cani correre verso la battigia.   La strada mi riporta tre anime vive e un ombrellone. La spiaggia vuota è un pezzo di regno e vedo, con un occhio socchiuso un de-solato spazio come un punto d’oblìo tra...

    Io sono la Terra e tu sei il Cielo. Noi ci guardiamo. Noi ci sosteniamo. Tu mi circondi, io giro in tondo. Dentro di te c’è l’aria, dentro di me c’è il fuoco. Gli uccelli, addosso a te, volano felici. Gli uccelli, addosso a me, lasciano le feci....

      Ci sono giorni in cui il mio corpo altro non è che un letto di legno la mia pelle un tendaggio fibroso con sacrifici di aghi alle giunture. Fenomeni collaterali i miei respiri, intervalli stretti i battiti di cuore. Come occhi senza cranio i miei pensieri mi...