Bastava che me lo chiedessi. Bastava solo questo, che ti decidessi ad aprire la bocca. Lo fai in continuazione di aprirla. Dalla mattina alla sera. Non ti ci vengono mai dei crampi a quella cavolo di bocca. Lo hai fatto anche stamattina non negare. Lo so...  e lo hai fatto ieri e l'altro ieri. Cazzo lo so. Cazzo. Ho occhi e orecchie dappertutto io. Come credi che abbia fatto sennò fino ad ora. Quando spingevo nei tuoi fianchi lo sapevo. Quando ti inginocchiavi davanti a me e non per pregarmi, lo sapevo. Mentre cdamminavo...  oddio camminare non è la parola esatta... quando zigzagavo fra un palazzo e l'altro che crollava al suolo. anche allora lo sapevo.

Te lo ricordi...  se lo ricordano tutti... per forza che devi ricordartelo anche tu. Te lo ricordi quando c'è stata quell'esplosione e tutti con il naso all'insù e tutti in ginocchio a pregare. Anche tu eri in ginocchio... ma non per pregare. Ma porca miseria! il sole sta esplodendo... anzi è gia esploso. Le rane piovono a migliaia... e sti accidenti di cavalli dei cavalieri dell'Apocalisse scagazzano dappertutto. Ma che gli avranno dato da mangiare a sti accidenti di cavalli. Io non lo so. Ma data la puzza immagino... broccoli. Broccoli e fagioli. Ti ricordi quando andavamo a mangiare in quella trattoria sotto il muro. L'antipasto di broccoli e fagioli non mancava mai a tavola. e poi la sera nel letto tu dovevi gemere a voce alta che sennò tutta la strada avrebbe sentito noi che scorreggiavamo. Però ieri non gemevi. Non potevi come si è gia detto.

Ora dimmi tu. Sto per partire. il cavallo che mi hanno dato scalpita... ehi ma se ne può avere uno più tranquillo... ehi... non si può? Vado a piedi allora! Nemmeno questo? ma siamo in piano non mi stanco. La tanto propagandata piana di Armageddon. Dov'è che siamo? in Medio Oriente... perchè medio? non faccio troppe domande e che vorrei sapere prima di iniziare. Avremmo avuto tutte le risposte ma qui... manco i cani... manco.Vabbene vado a cavallo. ma almeno mi fossi venuto a salutare. Un bacio d'addio... a bocca chiusa... almeno stavolta! Senti luce dei miei occhi la smetti di agitare quel fazzoletto bianco... ti dico smettila che... e no. Cazzo. si d'accordo non dico più parolacce sennòmi scambiano per comunista... ma adesso guarda cosa hai fatto. Chi lo dice al Capo adesso. Non volevamo arrenderciii. Ehi mi sentiteee dall'altra parteee? Ca... Accidenti e adesso. Hanno vinto le schiere del male. A tavolino ma hanno vinto loro. Tutto per colpa tua. Una volta tanto che non apri la bocca guarda che casini fai. Adesso ci aspetta un eternità di buio e sofferenze. Ehiii dall'altra parteeee... ci dateeee la rivincitaaaa? Alla prossima Apocalisse.

Che sarà quando chiuderai la bocca un altra volta!

Nicola Eboli
Nicola Eboli
teatrante

Suoi ultimi post

7 Commenti

  1. Nicola bentornato... mi hai preso alla lettera e ne sono davvero felice...e sì, io lo dico sempre che sei un genio... 😉
    non sparire

    • carakaren. sarebbe stato oltremodo scortese non farlo considerando da chi proveniva l'invito. anyway tanto per cambiare sparirò per un altro po' che il 16 ho spettacolo e starò via per le prove fino a quel dì. a-ri-anyway ma tornerò. e spero presto di venire a roma...

        • sempre il tema della misoginia eh ? 😉


Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commento *

Name *
Email *
Sito